10 Idee Regalo Per Chitarristi

10 Idee Regalo Per Chitarristi

10 Idee Regalo Per Chitarristi 640 426 Andrea

 

Spesso ricevo richieste da allievi o genitori su quali prodotti possono essere utili ai chitarristi o studenti di musica e chitarra. Non è facile districarsi negli acquisti in un settore così specifico, e si corre il rischio di comprare qualcosa che costa poco ma vale ancora meno. Ecco una lista di "accessori accessibili" che ho testato personalmente e su cui potete fare affidamento.

#1

Capotasto Kyser

 
Questo capotasto non è dei più economici, ma a differenza di altri è estremamente durevole, funziona benissimo e si adatta a tutti i modelli (compresa la chitarra classica che è ostica per via della tastiera piatta; funziona persino sulla 12 corde!). Il meccanismo a pinza garantisce solidità ed è realizzato con materiali molto solidi, io lo possiedo da circa 10 anni. Si può spostare rapidamente da un tasto all'altro. Se posizionato correttamente, non sposta le corde. La molla è alquanto dura, e questo garantisce una presa migliore.

#2

Accordatore Korg

 
Affidabile accordatore a clip, si applica alla paletta della chitarra e percepisce le vibrazioni dello strumento, dunque permette di accordare anche quando c'è rumore (es. live o sala prove). Se attaccato sul retro della paletta è piccolo e discreto, per cui può essere lasciato attaccato anche durante un concerto, se siamo incerti della tenuta delle corde e vogliamo controllare l'accordatura tra un brano e l'altro. Io lo preferisco agli accordatori tradizionali con ingresso jack.

#3

Metronomo KORG

 
Come sappiamo, il requisito numero uno per un chitarrista è andare a tempo. Con questo tascabile metronomo digitale ci si può esercitare su metri diversi (binario, ternario, quaternario ecc.), e in ampio range di velocità. L'uscita cuffie è un punto a favore, utile quando ci si vuole esercitare in silenzio.

#4

Leggio PROEL

 
Il leggio è un accessorio fondamentale per qualunque musicista, e serve a reggere gli spartiti sia in fase di studio che durante i concerti. Questo leggero ma durevole leggio ha una borsa a tracolla che permette di trasportarlo qualora lo dovessimo usare per concerti; inoltre, una volta piegato, occupa pochissimo spazio.

#5

Quaderno Pentagrammato

Il quaderno con fogli pentagrammati è lo spazio dove il musicista trascrive musica e compone, mettendo "nero su bianco" note e accordi. In questo quaderno D'Addario, grande, elegante e funzionale, troviamo 48 fogli con 12 righi per pagina: ciascun foglio è traforato e questo permette di staccarlo agevolmente, senza strappare il quaderno. La copertina è robusta e la carta di ottima qualità.

#6

Poggiachitarra PROEL

 
Credo che l'acquisto più utile e trascurato sia quello di uno stand per chitarra, o poggiachitarra che dir si voglia. Il modo migliore per crescere musicalmente è avere la chitarra a portata di mano, a fianco della scrivania, del letto o del divano, per suonare nei momenti "morti". In questo modo, cinque minuti alla volta, siamo sempre in esercizio. Per la mia esperienza, se la chitarra viene lasciata nella sua custodia, i miglioramenti stentano ad arrivare. Questo stand della Proel ha le estremità gommate per la protezione dello strumento, è universale e dunque compatibile con ogni modello e tipologia di chitarra (classica, acustica ed elettrica), resistente (il mio dura ancora da parecchi anni), pieghevole e facilmente trasportabile.

#7

Plettri Dunlop

 
I plettri sono un accessorio indispensabile per i chitarristi, e permettono di pizzicare le corde con la mano destra, suonando arpeggi o ritmiche in strumming. Sono facili da perdere e dunque non bastano mai. Ho scelto questo prodotto Dunlop che uso e con cui mi trovo molto bene, in questa simpatica confezione regalo ci sono 6 plettri di vari colori e spessori, così il chitarrista può sperimentare con quale si trova meglio.

#8

Tracolla Fender

 
Una vera rockstar deve poter suonare in piedi davanti al suo pubblico...Conosco bene questa tracolla Fender, marchio che ha fatto la storia della chitarra elettrica. Comoda e durevole, si può usare sia per elettrica che per acustica. Le chitarre classiche di fascia bassa generalmente non hanno il pomello sul fondo a cui agganciarla, verificate prima di acquistare.

#9

Corde per Acustica

 
Queste corde per chitarra Acustica hanno un suono brillante e durano dalle 3 alle 5 volte in più rispetto alle corde "normali" grazie ad uno speciale rivestimento, una guaina di un materiale plastico che le protegge dal sudore acido delle mani. Grazie a questo trattamento "antiruggine", il suono della chitarra può preservarsi nel tempo: le ritengo un ottimo investimento.

#10

Corde Elettrica

 
Uso queste corde per chitarra elettrica da diversi anni sulla Stratocaster (monto la muta del 10, ma per i principianti consiglio queste del 9 che sono più morbide). Durano e suonano meglio delle altre che ho provato, e infatti sono le più vendute.